Loading...
You are here:  Home  >  Attualità  >  Current Article

None al Cioccolato: passione, impegno e pianificazione pagano. Dialogo con Manuel Orbolato, Presidente Pro-loco

By   /  30 ottobre 2017  /  No Comments

    Print       Email

Conclusasi la XXa edizione di “None al Cioccolato”, è il tempo di fare un bilancio. Alle spalle avevamo la piccola delusione della manifestazione dell’anno passato, che lasciò insoddisfatti i visitatori. Memori di questa cattiva esperienza, temevamo in una fredda risposta del pubblico che avrebbe determinato un clamoroso insuccesso. Volenterosi di riscattare l’edizione precedente, ci siamo rimboccati le maniche prospettando un evento all’altezza della tradizione cioccolatiera Nonese, anche per una questione di orgoglio. Sono state così introdotte delle novità, principalmente basate su degli eventi-appuntamenti che hanno certamente giovato alla manifestazione. Il Palazzo del Cioccolato, cuore della kermesse, era colmo di persone grazie alla presenza dei nuovi standisti perugini ed alessandrini e dei numerosi spettacoli, come quello dei “CD-Rom” e di “Marco e Mauro”. E’ stata una grande soddisfazione che ha ripagato pienamente gli sforzi fatti, permettendoci di mettere da parte anche qualche malumore derivante la rinuncia all’ultimo minuto da parte di un espositore. Il bel tempo, unito ai molteplici appuntamenti come la corsa podistica “CiocoRun” (a cui hanno partecipato oltre quattrocento persone), alla presentazione del bellissimo libro “C’era una volta un bambino… che viveva a…”, alla mostra itinerante “Italia ’61: la città delle meraviglie”, alla tradizione del “Gofri” ed agli spettacoli di magia, cultura e sport ha fatto il resto, portando la manifestazione a registrare oltre 15000 presenze. Per garantire la sicurezza dei visitatori, è stato fondamentale l’apporto della Polizia Municipale, della Protezione Civile Comunale, della Croce Verde e della sezione di Protezione Civile dei Vigili del Fuoco, novità dell’edizione 2017 dovuta ai più recenti regolamenti legislativi. Con il loro contributo è stato possibile dirigere il flusso dei visitatori all’interno del Palaciok e monitorare i parcheggi e gli accessi. La Domenica sera, a manifestazione conclusa, era palpabile la soddisfazione degli espositori e dei commercianti, entusiasti delle ottime vendite. Bellissimi momenti, prima di ritornare alla normalità con la riapertura di strade e piazze. Certo ci sono stati dei disagi per i residenti, impossibilitati a parcheggiare sotto casa, pienamente ripagati dal ritorno d’immagine di cui giova la nostra cittadina per la manifestazione

Alessandro Cattelan

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

COMUNE E CARITAS: LAVORO UTILE PER IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE DISAGIATE

Read More →