Loading...
You are here:  Home  >  Politica  >  Current Article

Ci vediamo da Mario – Dimissioni Sindaco

By   /  16 maggio 2017  /  No Comments

    Print       Email

Ciao Mario.

Oh, ciao Beppe, come va?

Non c’è male. Allora siamo senza Sindaco, vero?

Ma no, Beppe – interviene Elena – guarda che sei rimasto indietro. Proprio ieri ha ritirato le dimissioni.

Ah, ciao Elena! Ma non mi dire… In effetti l’aveva detto, che ci avrebbe pensato.

Sì, le ha ritirate “dopo lunga riflessione personale e con il gruppo di maggioranza”. Ma perché si era dimesso, poi?

Ha annunciato le dimissioni in un Consiglio Comunale affollato di cittadini, come un fulmine a ciel sereno che ha colto di sorpresa persino i suoi consiglieri, subito dopo la discussione dei primi due punti all’ordine del giorno: ha detto che qualcuno lo aveva definito “falso e disonesto”. Ha parlato di “chiacchiere da bar”.

Beh, che dovremmo fare? Non parlare più?

È successo dopo la lettura di una mozione riguardante l’alluvione, da parte di Progetto Comune. Subito prima, Giovanni Garabello aveva presentato quella riguardante i licenziamenti della Safim. Il Sindaco Garrone ha risposto ad entrambi i punti, soprattutto elencando il lavoro svolto per portare avanti i progetti previsti insieme al Comune di Volvera, in risposta a chi lo accusa di fare poco per arginare i periodici eventi alluvionali.

Beh, se è così, ha fatto bene a dare una scossa a tutti: accusarlo di lassismo, falsità e addirittura di disonestà… Ad ogni modo, Beppe, anche i componenti della minoranza mi pare che a volte abbiano esagerato, nelle critiche.

E cosa devono fare? È il loro compito, no? Qualcuno ha scritto che “Si chiede alla minoranza di fare l’opposizione come vuole la maggioranza”. Mi pare poco corretto, la critica è alla base della democrazia, quando è costruttiva.

Costruttiva, appunto. Talvolta mi sembrava che attaccassero soltanto per partito preso, tanto per dar contro.

Ma se andiamo a guardare, spesso il Sindaco si è trovato da solo, in Consiglio, a rispondere agli attacchi della minoranza. Queste dimissioni hanno un po’ il sapore dello scarico di responsabilità sulle spalle altrui, sull’opposizione “feroce”.

Ma no, Beppe, i consiglieri di Solidarietà e Progresso hanno sempre fatto un buon lavoro. Il fatto è che mai, in nessun caso, l’impegno del Sindaco ha ricevuto qualche forma di apprezzamento. Possibile che non ne abbia mai azzeccata una?

    Print       Email
  • Published: 7 mesi ago on 16 maggio 2017
  • By:
  • Last Modified: maggio 16, 2017 @ 11:06 am
  • Filed Under: Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

In ricordo di Domenico Bastino

Read More →