Loading...
You are here:  Home  >  Attualità  >  Current Article

E’ vero…la trasparenza non guasta mai! – Risposta del Direttivo Pro Loco None al Dirigente scolastico dell’IC None

By   /  19 luglio 2016  /  No Comments

    Print       Email

Nell’ottica della massima trasparenza cui si appella il Dirigente Scolastico dell’IC None nella Sua risposta al Nostro articolo “Nonè solo festa 2016. Mola mai”; nonché per semplice dovere di cronaca, ci sembra corretto puntualizzare alcune considerazioni a nostro giudizio parzialmente imprecise e non corrispondenti a quanto ci si era detti in occasione dell’incontro tra Pro loco e Dirigente Scolastico e Prof. Minola.

Nell’incontro tenutosi per decidere come meglio affrontare le problematiche relative alla sicurezza del binomio scuola-festa patronale, ci eravamo dati disponibili -a partire dall’edizione 2017- a spostare la festa di una settimana per non interferire eccessivamente con le attività didattiche né con gli esami e tornare quindi alla data originale delle 6 edizioni precedenti. Tale spostamento era impossibile a realizzarsi già nell’anno corrente in quanto il weekend successivo a quello in cui si è tenuta la festa, ci vedeva tutti invitati alle nozze dell’ex presidente Pro Loco, a dimostrazione dell’amicizia che unisce noi volontari.

La proposta dell’ IC None di spostare “la festa patronale” dopo il 30 giugno non è una decisione che spetta a noi prendere. Ad oggi la festa patronale di None è il 19 giugno e per motivi di calendario (concomitanza con altre feste nonesi e dei paesi limitrofi) non è possibile spostarla nella prima settimana di luglio.

Cogliamo questa ulteriore occasione di confronto, per scusarci nuovamente per la presenza di alcune bombole del gas collocate erroneamente sotto una finestra perchè trasferite un giorno prima l’inizio della festa del 2015 (siamo volontari e cambiamo di anno in anno, non tutti sono al corrente di alcune, pur fondamentali, cose); e precisiamo che hanno creato “un giustificato allarme nel personale scolastico e nella Dirigenza” ma che erano utili solo per provare gli impianti e gli allacciamenti e avremmo dovuto inserirle nella gabbia metallica in utilizzo durante la festa chiusa con il lucchetto e a distanza di legge dall’edificio. L’impianto del gas e relative bombole sono certificati e a norma di Legge, visionati e controllati da una Commissione di Vigilanza, come già descritto nell’articolo dell’anno scorso; quindi tutte le norme di sicurezza sono rispettate per l’intera durata della festa, che si svolge a locali scolastici chiusi e non durante lo svolgimento delle attività didattiche.

La struttura allestita nel cortile della scuola media per la festa del 2014 e del 2015 -aperta su tutti i lati- non ostruisce di fatto alcuna via di fuga. Per evitare qualsiasi problema gestionale potesse eventualmente derivare dalla concomitante presenza nell’area dei ragazzi e della struttura, si è chiesto ai professori di trascorrere in aula gli intervalli degli ultimi tre giorni di scuola, ma ci è stato risposto che era impossibile poiché per l’a.s. 2015/2016 erano stati programmati nel cortile i tornei di fine anno.

Consapevoli dell’importanza della “Questione Sicurezza” in qualsiasi ambiente di lavoro, non soltanto nella scuola, sappiamo come questa sia non solo un nostro diritto ma -anche e soprattutto- un nostro dovere. La tradizione pluriennale della festa non ci ha fatto mettere da parte la sicurezza: anzi, la nostra sensibilità a riguardo è aumentata con gli anni. Lo dimostrano la formazione continua di alcuni di noi in merito alle normative vigenti, il ricorso a consulenti esterni qualificati e abilitati laddove la nostra competenza di “semplici volontari” ci limita, l’adeguamento costante di strutture e attrezzature in uso ed in ultimo, ma non per questo da trascurarsi, la cifra messa a bilancio per garantire la tutela della salute nostra e di chi frequenta le manifestazioni da noi organizzate. Infatti non soltanto Nonè Solo Festa ma anche None al Cioccolato ed il Carnevale degli Strambicoli sono svolte in sicurezza e secondo il protocollo stilato nel “Progetto di Sicurezza” relativo e sotto il vigile ed attento occhio del Corpo di Polizia Municipale del nostro Comune.

Il nostro modello di festa è portato spesso ad esempio nei comuni limitrofi proprio per l’alto standard qualitativo raggiunto in termini di sicurezza.

Ringraziando il Dirigente Scolastico per le felicitazioni ricevute a conclusione del Suo articolo, ci auspichiamo che sia possibile –in futuro- una maggiore collaborazione e trasparenza. Con la consapevolezza che ogni traguardo raggiunto sia in realtà un nuovo punto di partenza, siamo e saremo sempre disponibili ad un confronto, alla pari, sincero e costruttivo, che parta ad esempio da una lettura congiunta del Protocollo di Sicurezza e del programma della manifestazione, così da rendere evidenti quelle criticità che ancora permangono e fugare eventuali dubbi e questioni irrisolte.

Il Direttivo Pro Loco None

    Print       Email
  • Published: 2 anni ago on 19 luglio 2016
  • By:
  • Last Modified: luglio 19, 2016 @ 11:25 pm
  • Filed Under: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

COMUNE E CARITAS: LAVORO UTILE PER IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE DISAGIATE

Read More →