Loading...
You are here:  Home  >  Sport  >  Current Article

Lo sport a None – Il palazzetto dello Sport

By   /  31 dicembre 2015  /  No Comments

    Print       Email

I Dirigenti responsabili della prima squadraA.S.D. None FC

Presidente: Catera Vincenzo

Socio Fondatore: Russo Marco

Responsabile del settore giovanile da quest’anno Antonio Apuzzo e de Mauro Agnese

Responsabili Prima squadra: Gianfreda Domenico, Violi Giuseppe, Mone Antonio, Montella Luigi, Carroni Ignazio

Categorie iscritte alla FIGC: Giovanissimi 2002, Esordienti 2003, SECONDA CATEGORIA (con salto di categoria nelle stagione scorsa insieme alla vittoria della Coppa Piemonte di categoria)

l'esultanza per la vittoria della coppa PiemonteDurante gli ultimi 3 anni il Calcio è ritornato a None, la Società, dopo tanti sforzi e sacrifici ma soprattutto grazie alla grinta dei ragazzi supportati dallo Staff, ha raggiunto traguardi di primo ordine: promozione in seconda categoria e coppa Piemonte, grazie alle quali, None è una delle realtà più affermate del Piemonte. Come ha spiegato il Presidente ASD None FC ed ex ex giocatore professionista, Vincenzo Catera, in una recente intervista – “noi ad oggi, puntiamo sul settore giovanile, vogliamo crescere sempre di più come società, in relazione a questo obbiettivo per noi fondamentale, è nata la collaborazione con la Piscinese, il successivo è mantenere la seconda categoria, traguardo meritatamente conquistato dopo 12 anni, attraverso vittorie ma soprattutto sacrifici, risultato utile per testare il campionato e fare le Nostre valutazioni. Sono convinto che None vanta un bacino utenza di giocatori invidiabile, lo scopo è quello di farli rientrare. Fino ad una certa categoria, diamo spazio a tutti mentre l’anno prossimo vogliamo creare diverse squadre del settore giovanile, un progetto su cui puntiamo fortemente”. La società è costruita su due valori fondamentali , l’educazione ed il rispetto, e punta sulla figura dell’allenatore che rappresenta un educatore –“puntiamo su questi due pilastri che fanno parte della disciplina verso i propri compagni ed il vero artefice è l’allenatore, ci teniamo a sottolineare ai ragazzi che per prima cosa è un educatore. Non è semplice cambiare la mentalità di alcuni giocatori, di conseguenza sono stati esclusi dalla rosa per far percepire il rispetto delle regole, ai fini di un miglioramento della qualità del gruppo”. Quello che è stato sottolineato è l’impostazione, frutto della professionalità e della passione nutrita per questo sport – “noi facciamo calcio e viviamo di calcio, è il nostro lavoro, vogliamo impiegare tutte le nostre competenze ai fini del raggiungimento dei nostri obbiettivi. L’accademia, nata 16 anni fa, è la forza delle nostra azienda che vanta una struttura ben attrezzata.” Non mancano iniziative come la partecipazione ai numerosi tornei con squadre professionistiche, l’Halloween Cup (28 e 29 ottobre) ed il Torneo dell’Immacolata, che vedrà impegnate anche le squadre del settore giovanile del Torino e della Juventus. La società ha sede e gestione, presso il Palazzetto dello sport dal settembre 2012, con interventi di ripristino della struttura che versava in condizioni non proprio favorevoli. All’interno, A.S.D. None FC, svolge la sua attività anche l’Accademia di calcio del Centro Formazioni Giovani Calciatori, che ogni anno permette a numerosi ragazzi di avvicinarsi al mondo del calcio professionistico. Gli spazi all’interno del Palazzetto sono ormai quasi tutti saturi: danza, Karate, volley, twirling, calcio a 5, sono solo alcune delle attività svolte all’interno della struttura. La società ha in serbo grandi progetti nel cassetto per migliorare la qualità del Nostro “ambiente di sport”, tra i gli obbiettivi il campo sintetico ad 11, dehors per il bar, la copertura campo da tennis rifatto quest’estate ma bloccati, in quanto la lunghezza della convenzione stipulata non consente l’ammortamento degli investimenti programma.

A.S.D. Centro Arti Marziali

IMG_6662L’associazione ASD Centro Arti Marziali, iscritta al CONI, nasce nel 1985 sotto la guida del Maestro Gennaro Baffa. L’organico è comprensivo dal Maestro stesso e da Jacopo Baffa, Desirée Baffa (che vantano la qualifica di istruttori con esperienza ventennale) ed Annamaria Bruno. La struttura è il frutto dalla passione del Maestro per il karate trasmessa dal suo mentore, Kazutaro Takahashi, ed è stata rilevata successivamente nel 1985, anno in cui è stato costituito lo statuto. Questa disciplina, per il Maestro Baffa, ha rappresentato una tappa fondamentale dall’età di 13 anni ed offre a chi la pratica, rigorosità e determinazione verso se stessi e gli altri, per il raggiungimento degli obbiettivi dentro e fuori dal dojo. Il karate si basa su questi principi:

  • impegnati nel perfezionare il carattere

  • persegui la strada della sincerità

  • rafforza instancabilmente lo spirito

  • osserva un comportamento impeccabile all’insegna del rispetto universale

  • astieniti dalla violenza ed acquisisci l’autocontrollo o acquisisci con coraggio il controllo del tuo spirito istintivo

Premiazioni karate elementari (20)Numerosi i traguardi raggiunti nel corso dei 30 anni, grazie ai risultati dei suoi allievi attraverso partecipazioni ad eventi di carattere internazionale come i mondiali di Los Angeles e gare di livello regionale, nazionale ed europeo. Jacopo nel 2003 è arrivato secondo classificato all’International Stage Rheine in Germania. Sabrina Rossi, Simone Blandina e Giada Lapalorcia hanno conquistato importanti obiettivi nei campionati regionali: Rossi prima per tre anni consecutivi, Blandina secondo per due anni ed ottavo posto per Lapalorcia. Non mancano progetti, atti a finalizzare l’insegnamento dei valori di questa disciplina attraverso attività motorie e karate all’interno delle scuole primarie, guadagnando un ottimo riscontro. Inoltre è previsto un progetto extrascolastico chiamato Progetto San Paolo, con i ragazzi delle scuole medie. “Vogliamo trasmettere autocontrollo, coraggio, determinazione, la versatilità al cambiamento e la rigorosità con se stessi” – ha spiegato Jacopo – “questa è una disciplina basata sulla difesa e non sull’attacco, karate-do significa mano vuota”.L’umiltà, l’autostima nei confronti dei bambini è alla base dei miei principi” – ha sottolineato il Maestro Baffa –“la scelta dei miei figli è stata spontanea generandone molte soddisfazioni grazie al raggiungimento di traguardi importanti attraverso esami e competizioni. Desirèe ha superato l’esame di grado per il secondo Dan nel 2015, mentre Jacopo nel 2012, sotto la commissione tecnica della FIKTA (Federazione Italiana Karate Tradizionale e discipline affini) si è aggiudicato il terzo Dan”. Oltre al Karate, il maestro ha svolto corsi di difesa personale per i vigili dei comuni limitrofi. I corsi di karate per cinture colorate si svolgono il lunedì e giovedì, dalle 18:30 alle 19:30, dalle 20:00 alle 21:00 karate per adulti. Dalle 21:00 alle 22:00 preparazione atletica alla kick-boxing e boxe. Questo corso nasce per incrementare la preparazione fisica inerente al pugilato e alla kick vantando la collaborazione del team di Bruno Vottero.

Il Mondo a Passo di Danza

DSC00337L’ Associazione Il Mondo a Passo di Danza, nasce 19 anni fa, all’interno della scuola elementare Don Paolo Albera, con lo scopo di divulgare la danza classica nel territorio, obbiettivo fondamentale dell’insegnante Nadia Dini. Successivamente la scuola si è trasferita all’interno della Palestra Polivalente di None in via Funasco 25, il 1999 è l’anno dell’inserimento dei corsi di danza moderna e nel 2001 nasce la collaborazione artistica e organizzativa con Raffaella Ravetti. Connubio importante per ampliare ulteriori competenze in seguito alla crescita di allievi.

L’attenzione delle direttrici e degli insegnanti che con loro collaborano, è rivolta ai bimbi/e a partire già dai 3/5 anni ai quali vengono proposte le lezioni di

** GIOCO DANZA E PROPEDEUTICA ALLA DANZA

Fino a seguire gli allievi di tutte le età suddivisi nei vari livelli di studio di

** DANZA CLASSICA metodo ISTD-Cecchetti

** MODERN

** DANZA CONTEMPORANEA

** MUSICAL

** HIP HOP le cui lezioni sono condotte da Luca Melina

DSC00450Negli anni a seguire Nadia Dini ha inserito le lezioni della disciplina PILATES, sono lezioni a corpo libero di gruppo o con il macchinario apposito REFORMER.

Disciplina che si prende cura non solo dei ballerini, ma rivolge l’attenzione a tutti coloro necessitino curare in modo armonico il proprio corpo, prevenire o curare il mal di schiena e le posture scorrette, adatta anche alle signore in gravidanza ed in qualunque fascia di età.

Altra novità proposta dalla scuola è il settore del FITNESS le cui lezioni sono condotte da Sara Di Tommaso e Valentina Ferrarese, le quali propongono Zumba fitness, Zumba step, Total body e Fitness Latino.

Il Maestro Domenico Martino, cura invece il settore dei balli da sala , quindi lezioni di liscio, salsa , bachata e kizomba. Mensilmente vengono proposti agli allievi interni ed esterni stage con insegnanti di fama internazionale. Il primo di quest’anno si è svolto il 10 ottobre con la Maestra Rosanna Brocanello, direttrice artistica dell’OPUS Ballet di Firenze. Nella stessa data la scuola ha organizzato un Concorso di danza INPUNTALMONDO riscuotendo molta partecipazione di scuole proventi da più città italiane.

DSC00620Il secondo appuntamento è previsto per il 20 e 21 novembre con il ballerino coreografo Luciano Di Natale proveniente da Zurigo. Tutti gli insegnanti che operano all’interno della scuola sono Diplomati, Certificati o Laureati in scienze motorie, elemento basilare, ribadiscono le direttrici Nadia Dini e Raffaella Ravetti, per lavorare al meglio con il fisico di un bambino che è ovviamente in crescita, o di un adulto di cui occorre rispettare le necessità individuali.

Garanzia questa, che ha permesso alla scuola di entrare a far parte della RETE DANZA PIEMONTE, scuole qualificate all’insegnamento. “Lo scopo della nostra scuola è divulgare e promuovere la danza come arte in tutte le sue forme espressive. La danza fa bene a chi la pratica e a chi la osserva, il nostro intento è avvicinare i bambini/e a questa Arte, con allegria suscitando in loro la curiosità la musicalità, rinforzando la loro autostima, curando una buona crescita fisica” – ha spiegato Nadia, la cui soddisfazione maggiore è quella di aver creato insieme a Raffaella , un ambiente familiare tra allievo ed insegnante fondato sulla fiducia reciproca. I risultati sono evidenti attraverso i successi che i ragazzi ottengono sia nei saggi scolastici, che nei vari concorsi a cui decidono di partecipare. Tra essi qualcuno ha ottenuto il meritato successo superando audizioni tramite cui sono entrati in accademie di danza europee. “Certamente non tutti gli allievi che abbiamo hanno interesse a raggiungere la professione, ma è nostra cura lavorare con loro in maniera seria e diligente, affinchè la danza dia loro le soddisfazioni per poter essere praticata all’infinito.“

A.S.D. Chisola Volley

Chisola Volley“Come e quando nasce il Chisola Volley”. Il Chisola è un torrente che nasce nelle vicinanze di Cumiana in provincia di Torino, dopo aver percorso le pendici del Monte Freidour si insinua fra le campagne per un notevole tragitto, non conosce il contatto di paese alcuno, vive la sua dimensione naturale nella purezza delle sue acque; durante il suo tragitto riceve rigagnoli, che a poco a poco lo rendono imponente, quando giunge nei pressi del comune di Volvera è ormai un torrente a tutti gli effetti e le sue acque poco dopo lambiscono i territori dei comuni di None, Candiolo, Castagnole Piemonte, Piobesi T.se e Vinovo. Tramite le società presenti sul territorio si decise una collaborazione sportiva informale, consapevoli dei limiti numerici presi singolarmente si conveniva che l´unica soluzione auspicabile era quella di coalizzarsi ufficialmente. Nasce nel Giugno del 1999 la Società CHISOLA VOLLEY, dalla volontà di collaborazione di associazioni operanti in paesi diversi ma accomunate da un unico obiettivo. La nuova associazione svolge la sua attività nei paesi di : Candiolo, Castagnole Piemonte, None, Piobesi T.se, Vinovo. Essa raccoglie le risorse delle associazioni operanti nei suddetti paesi, cercando di migliorare i servizi e dare nuove proposte a ragazzi e ragazze desiderosi di praticare l´attività sportiva della pallavolo; a suo tempo è stato il maggior coordinamento sportivo della zona sud di Torino. Nel dare il nome alle società identificandosi nel fiume che accomuna questi paesi, si spera di essere tenaci nello sviluppo dei programmi, come lo sono le acque nella loro inesorabile corsa verso il mare.

Orari presso il palazzetto dello sport:

martedì – Under 14 femminile – 18:00-20:00

mercoledì – Under 14 maschile – 18:00-20:00

giovedì – Allenamento 1° divisione femminile 20:00-22:00

venerdì – Partita 1° divisione femminile inizio ore 21:00

Alternato con Polisportiva Scalenghe – 2° divisione femminile

Mini Volley

mercoledì ore 17:00-18:00

venerdì ore 17:00-18:00

venerdì ore 18:00-20:00 under 12 maschile

Manifestazioni

1° Tappa di Mini Volley

1° Tappa Under 12 Maschile

Il Palazzetto dello sport è questo e molto altro, sport al 100%, collaborazioni, eventi, tornei, connubi ed amicizia, il luogo che rappresenta lo sport a None. Fa da cornice il Bar dello Sport, gestito da Nostro Davide Paira, aperitivi, feste di compleanno, partite in chiaro (abbonamento a Mediaset Premium) e soprattutto professionalità.

Vi aspettiamo.

Luca Dragotti

(In collaborazione con Jacopo e Desirèe Baffa, Nadia Dini e Raffaella Ravetti, Marco Russo)

    Print       Email
  • Published: 2 anni ago on 31 dicembre 2015
  • By:
  • Last Modified: dicembre 31, 2015 @ 10:18 am
  • Filed Under: Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

1° TROFEO GERBOLE DI VOLVERA

Read More →