Loading...
You are here:  Home  >  Attualità  >  It would be rude not to...!  >  Current Article

It would be rude not to…! Part teen

By   /  21 ottobre 2015  /  No Comments

    Print       Email

Per cominciare questo articolo abbiamo fatto una ricerca su Google Italia e, alla nostra richiesta, “Topi in casa”, la prima pagina ha mostrato 10 risultati che riguardavano il significato dei sogni sui topi, i metodi per ammazzarli facilmente e come sapere se sono presenti in casa. Affinando la ricerca e inserendo le semplici parole “da compagnia”, siamo giunti a cio’ che veramente desideriamo dirvi: in UK, piu’ che in Italia, molte persone decidono di avere, come animale domestico, non un cane, un gatto o un furetto ma un rattino.

A lavoro Ilaria ha conosciuto Deborah, una ragazza esperta un topolini di compagnia che ha gentilmente deciso di rispondere a delle semplici domande. (Per impratichirvi con l’inglese vi lasciamo la risposta in lingua originale e vi facciamo una breve traduzione).

1. Perche’ hai deciso di avere un topolino in casa invece che un animale domestico piu’ comune, come un cane o un gatto?

I had actually considered having a cat, but I live in an apartment and felt that it would be unfair on a cat to keep it indoors all the time, I believe a cat should have the opportunity to go outdoors.  I wanted a pet that would be suited to an apartment and would require ‘less hands on looking after’ as I am at work all day. I wanted a rat that could sit on my knee and fall asleep – well nearest animal to a cat!  

{Ho effettivamente pensato di comprare un gatto ma, vevendo in un appartamento, non mi sembrava giusto tenerlo chiuso tutto il giorno in casa senza opportunita’ di uscire. Necessitavo di un animale che fosse meno impegnativo. Volevo un topolino che potesse sedersi sulle mie gambe e addormentarsi.. ecco! la cosa piu’ simile ad un gattino!}

2. Avevi paura dei topolini? come l’hai affrontata?

I had no fear of rats, I just did not like their tails.  After finding out about the purpose of their tails which is to enable them to balance themselves, I learned to see their tails differently. An old friend of mine had rats at University back in 1991. At the time I showed no interest in them. I never really knew anyone who kept them as pets and they felt unfamiliar to me. Now I know back them, I was very ignorant about these wonderful creatures. I wish I had shown an interest.

{Non avevo paura dei topi. Semplicemente non mi piaceva la loro coda. Dopo aver scoperto che la coda serve loro per avere equilibrio, ho imparato a vederla in maniera diversa! Inoltre, un vecchio amico dell’Universtita’ aveva dei rattini. Al tempo non ho mostrato interesse ma se tornassi indietro cambierei: avendoli adesso capisco di aver agito in maniera ignorante e mostrerei piu’ interesse!}

3. Li lasci liberi di girare? hai cercato di istruirli in qualche modo?

Yes I allow my rats to free roam within my apartment.  They have done this from a very young age, firstly starting out on the sofa, then onto a bed, and then onto the floor but in restricted areas, then in the lounge and the rest of my apartment. At first you have to remove all wires and anything you don’t want chewed. They love to chew and I have the furniture and wires to prove it! Their cage door is always open and they can head straight back when they are ready to retire to their beds or use their litter trays to go to the toilet. When I am cooking or doing stuff around the apartment they like to follow me, and explore!

{Certo che li lascio liberi! Hanno cominciato ad essere liberi da quando erano piccoli: prima nel sofa, poi nel letto, poi in parti delimitate della casa. Bisogna rimuovere tutto cio’ che non si vuole venga rosicchiato e se vieni a casa mia posso dimostrarti quanto lo amino fare! La porta della loro gabbietta e’ sempre aperta e possono decidere di andarci quando vogliono: per dormire, riposare o fare i loro bisogni. Quando cucino o faccio i miei lavori in casa loro mi seguono ed esplorano!}

4. Hai 10/12 rattini: li riconosci tutti? come fai? puoi dirci quali sono i punti forti e quelli deboli dei topolini?

Since I had a litter of rats I named every single one. Mostly their name came about from their markings or simply looking into their face and naming them; Spot, he had a black spot on his back, Patch, she had a brown patch on her bottom, Minnie, well she was the smallest rat of the litter, Henry, Alfie, Pop-It, Gizmo and Marley they simply suited their names at the time.  They all respond to their names when they are called, I called them by their name from a very young age, just like you would a child, rats are no different. They learn in the same way.

Rat qualities – Smart, friendly, mischievous, they provide companionship, they eat all sorts of food, they are very clean despite what peoples perceptions are (they spend around 70% of their day cleaning themselves), they are funny, they are sociable animals who need to cuddle each other at night.


Rats weakness: They often have health issues as when they are born they have a virus laying dormant in their bodies called
myco, that can affect their breathing and cause tumors. You have to have a strong heart to cope with loosing a rattie, they give you so much love and fun through their lives that when they do die or you face having to have them put to sleep is soul destroying, you suffer a lot of heartache. You simply come way too attached to them through their lives.

{Da quando li ho, ogni topino ha un nome. Dipende dalla sua caratteristica oppure da cio’ che il loro musino mi ispira: Spot ha una macchia sul dorso; Patch ha una chiazza sul sedere, Minnie era la piu’ piccola della cucciolata, poi ci sono Henry, Alfie, Pop-It, Gizmo and Marley! Io li chiamo e loro rispondono: imparano come i bambini piccoli.

Le loro qualita’: intelligenti, amichevoli, birichini, fanno compagnia, mangiano di tutto e sono molto puliti nonostante cio’ che pensa la gente (passano 70% del tempo a pulirsi), sono divertenti e hanno bisogno di coccole tutte le sere!

Il loro problema e’ la salute: nascono con un virus “dormiente” nel loro corpo chiamato myco che causa problemi respiratori e tumori. Bisogna avere un cuore forte per sopportare la morte di un animaletto cosi simpatico e di compagnia!}

5. Come convinceresti qualcuno a comprare un topolino?

For all the positive quality reasons I have listed above 🙂  It’s a hard one as a lot of people will not give you the time of day to listen so watching YT video’s and inviting people to come and meet your ratties is a good way of introducing them 🙂 They are seriously mis-understood and until you have a pet rat you will never know how fantastic they are!

{Per tutte le qualita’ che ho descritto prima! 🙂 Molte persone non si interessano e non ti danno la possibilita’ di spiegare ma invitare le persone a casa e incontrarli e’ il modo migliore! E’ un animale poco “compreso” e finche’ non se ne possiede uno non si puo’ capire quanto fantastici siano!}

6. In Italia non siamo abituati ad avere topini come animali da compagnia. E’ una cosa normale in UK? Ti senti giudicata dalle persone?

It is more common than you think. I have joined a number of rat social media groups. Being a member of the Rat Fan Club with over 12K wordwide members there is always someone to talk to and share rattie stories with. It was set up by a lady called Debbie Ducommum who is well know in the rat community and helps many rat owners including myself with rattie health issues. There are other sites but this is one of my most enjoyable ones along with Fugly rescue in Brighton.  I do talk about my rats a lot at work and I know people do look at you a bit strangely but when I show pictures and share sorties it make people smile 🙂  

{E’ piu’ comune di quanto si pensi! sono un membro del Rat Fan Club con 12K di persone in tutto il mondo e ci scambiamo consigli e storie sui topolini. Questo sito e’ stato fondato da Debbie Ducommum, celebre nel mondo dei rattini, la quale aiuta chiunque abbia topini che soffrono di problemi di salute. Ci sono tanti siti ma questo e’ uno dei piu’ belli, al pari di Fugly Rescue a Brighton. A lavoro parlo molto dei miei topolini e la gente mi guarda in modo strano ma quando mostro le foto e racconto, strappo sempre un sorriso! 🙂 }

7. Vedo che hai un sito Facebook (Smudge & Mr. Moo) dove mostri le amache per topini che cuci e vendi. L’idea e’ geniale! Non pensi che potrebbe diventare un lavoro a tempo pieno?

Yes I have already started a business selling the hammocks, mind you I have to be careful on the number of orders as I work a full time job and I do not want to stress myself out too much 🙂 There are many like minded people out there doing the same 🙂

{Ho appena cominciato questo business di vendita di amache e pensa che devo fare attenzione a tutti gli ordini che ricevo visto che lavoro a tempo pieno e non voglio stressarmi troppo! 🙂 Ci sono tante altre persone che hanno la mia stessa passione e che fanno cio’ che faccio io!}

Capito tutto, cari cittadini nonesi?
Ci raccomandiamo, pero’: rivenditori specializzati, non la
bialera!

Ilaria & Livio

Ps. Grazie di cuore ad Annalisa e Guido per le chiacchierate sui topolini e per avermi consigliato di parlare con Deborah! 🙂

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

It would be rude not to…! Part nine

Read More →