Loading...
You are here:  Home  >  Turismo  >  Current Article

I quartieri di Lisbona

By   /  4 agosto 2015  /  No Comments

    Print       Email

Lisbona è una città antica e moderna, culturale e multiculturale, ripida e piana. Si visita abbastanza bene in 3-4 giorni, anche se noi ne abbiamo avuto a disposizione ben 6, grazie allo sciopero della linea aerea che ci ha lasciato in città più del dovuto!

Per chi sta pensando di fare un break in Portogallo, magari per le vacanze estive, ecco qualche dritta su cosa visitare:

La Baixa e Chiado, il centro città – Palazzi storici, affascinanti boutique e viali alberati: da Praca do Commercio partono le storiche strade dello shopping con grandi firme e negozi artigiani, oltre che pasticcerie di golosissime delizie. Percorsa una delle vie parallele, si arriva al Rossio (Monumento dos Restauradores), da dove è possibile prendere un tram funicolare che porta in cima, nella città vecchia.

Barrio Alto, la città antica – Le quattro funicolari disposte alla base del quartiere alto della città portano in cima alla zona più antica di Lisbona. Vicoli strettissimi, strade a ciottoli e splendidi “Miradouro” dai quali ammirare il panorama fanno della città vecchia uno dei posti da non perdere.

Belém, il quartiere del Porto – Un po’ più distante dal centro città, questo è il quartiere dei simboli di Lisbona: Padrao dos Descobrimentos, il monumento che celebra i leggendari viaggi di scoperta dei navigatori dell’epoca coloniale, l’antica Torre di Belém, il Monastero dei Jeronimos che custodisce la tomba a Vasco da Gama e la storica Pasticceria di Belém, decorata interamente da “azulejos” ovvero le piastrelle di ceramica dipinte che ornano interni ed esterni delle tipiche abitazioni portoghesi. Oltre a queste attrazioni, a Belém ci sono anche diversi Musei: il Museo Navale, il Planetario Gulbenkian, il Museo di Archeologia e Etnologia, il Centro Culturale, il Museo delle Carrozze e il Museo di Arte Popolare.

Alfama, il quartiere delle chiese – Lisbona è famosa anche per le innumerevoli chiese che vanno dallo stile romanico, al gotico al barocco. Partendo dal centro città (Praca do Commercio) incontrerete prima di tutte la Cattedrale Sè Patriarcal, splendida chiesa tra le più antiche della capitale, ricostruita e rimaneggiata a seguito dei terremoti che ha subito. Verso est, la chiesa di San Vicente e il Panteao Nacional meritano entrambe una tappa. Nello stesso quartiere si può visitare il Castello di San Giorgio, la fortezza della città, accessibile all’interno per passeggiate tra le mura e i giardini godendo di uno splendido panorama.

Buona visita!

Sara Fiorentino

    Print       Email
  • Published: 2 anni ago on 4 agosto 2015
  • By:
  • Last Modified: agosto 4, 2015 @ 1:00 am
  • Filed Under: Turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

Hakuna Matata!

Read More →