Loading...
You are here:  Home  >  Attualità  >  Il Mondo di Elisa - Vita da cani e...gatti!  >  Current Article

Le pulci…ospiti inaspettati

By   /  11 maggio 2015  /  No Comments

    Print       Email

Cari Lettori, questo mese voglio parlarvi di un problema che quest’inverno si è presentato molto spesso tra i nostri amici pelosi: LE PULCI. Si tratta di parassiti esterni che vivono tra il pelo degli animali, dove svolgono tutte le loro attività, dal cibo alla riproduzione. Tendenzialmente si pensa che questo problema insorga solo nei mesi estivi, quando le condizioni climatiche favoriscono la proliferazione delle pulci, ma non è esattamente così. Quest’anno, ad esempio, a causa di un inverno mite e di un clima umido, questi fastidiosi insetti hanno mantenuto attivo il loro ciclo vitale e riproduttivo. Per questo motivo molti animali sono stati portati dal veterinario per problemi di prurito intenso, e durante la visita spesso e volentieri sono state riscontrate infestazioni da pulci. Dovete sapere che questo problema non interessa solo gli animali che escono, ma anche quelli che non escono mai di casa!! Ciò avviene perché le pulci e soprattutto le loro larve, attendono il passaggio di un nuovo ospite tra erba e pozzanghere, noi con le scarpe possiamo portare in casa questi fastidiosi nemici, dove con il clima caldo e accogliente e un buon amico peloso da cui attingere nutrimento trovano un ambiente perfetto per crescere senza alcun sospetto. Ora la domanda è: come faccio a capire se il mio animale ha le pulci??? Basta andare a cercare tra il pelo la presenza di piccoli puntini neri. Su soggetti con mantello chiaro è sicuramente più semplice, in coloro che hanno il pelo scuro o perfino nero possono essere trovati mettendo l’animale su una superficie chiara (anche carta di giornale) e spazzolandolo per osservarne l’eventuale caduta. Questi puntini visti da vicino hanno una forma a virgola, e, se messi su un fazzoletto inumidito, creano un alone rosato: sono gli escrementi delle pulci. La profilassi per la prevenzione di questo problema, pertanto, è fondamentale e deve essere seguita per tutto l’anno. In commercio esistono diversi principi attivi e in diverse formulazioni per tutte le necessità: abbiamo sia prodotti liquidi spot-on che vanno applicati una volta al mese sulla pelle del collo dell’animale, collari che forniscono una copertura anche di 6-8 mesi e compresse per bocca da somministrare ad intervalli di 3 mesi. Se il vostro animale ha già le pulci, niente panico!!! Basta applicare il prodotto scelto e provvedere ad un’attenta pulizia dei luoghi in cui sosta più frequentemente tramite l’utilizzo di un’aspirapolvere, perché gli agenti chimici non hanno effetto sulle larve. Una puntuale e corretta prevenzione del problema farà di certo piacere al vostro amico e a tutta la famiglia.

Elisa Fiorentino

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

Ma che freddo fa?

Read More →