Loading...
You are here:  Home  >  Le dolcezze di Elena  >  Current Article

Le castagnole

By   /  11 maggio 2015  /  No Comments

    Print       Email

Buongiorno lettori!
Le castagnole sono frittelle dolci tipiche della Romagna, piccole palline dal soffice interno. Nonostante la loro paternità Romagnola, le castagnole, così chiamate per la loro forma che ricorda vagamente quella di una castagna, vengono preparate e gustate in molte regioni d’Italia anche se con nomi differenti e con piccole variazioni di ingredienti.

INGREDIENTI:
Mistrà(liquore all’anice):1 cucchiaio
Farina:200 g
Zucchero:50 g
la scorza grattugiata di mezzo limone
Olio d’oliva:1-2 cucchiai
Uova:2
Sale:1 pizzico
Lievito in polvere:8 g
Vanillina:1 bustina
Zucchero a velo q.b.
Olio di semi q.b

PREPARAZIONE:
Mettete in una ciotola la farina, le uova, lo zucchero,l’olio,la vanillina, il sale, la scorza grattugiata del limone, il liquore e il lievito; lavorate gli ingredienti fino ad amalgamarli, poi trasferite l’impasto su di una spianatoia leggermente infarinata e impastate fino adottenere un composto morbidoliscio e compatto.
Lasciate riposare l’impasto per qualche minuto e poi  formate dei cordoncini di pasta dello spessore di un paio di centimetri circa e tagliateli a pezzetti grandi come delle grosse nocciole. Formate con i palmi delle mani delle palline e friggetele un po’ alla volta in abbondante olio a fiamma bassa, rigirandole nella padella finchè risulteranno ben gonfie e dorate e cominceranno a galleggiare.

Una volta pronte, fate asciugare le vostre castagnole su un foglio di carta assorbente, spolverizzatele con dello zucchero a velo e servite!

CONSIGLIO:
Non vi piace l’anice? Sostituite il liquore con lo Strega o con del rum.

Buon appetito!

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

Tortino al cioccolato con cuore bianco

Read More →