Loading...
You are here:  Home  >  Attualità  >  Current Article

L’educazione è un optional?

By   /  9 novembre 2014  /  No Comments

    Print       Email

L’inciviltà è un tema spesso trattato purtroppo, molti cittadini, spesso, portando “il migliore amico dell’uomo” a fare i bisognini, si “dimenticano” che le strade, i giardini, non sono privati ma pubblici, mancando di rispetto a coloro, o meglio, alle persone civili che rispettano le regole. Ci è stato segnalato da un cittadino nonese, Giorgio Canavesio, il problema, a Via Monviso “ci sono persone che raccolgono i bisognini e chi no, nel parco giochi di Via Monviso, spesso ci sono bisogni di cani ed ho individuato che sono persone che provengono dal Villaggio San Lorenzo e Via Benedetto Croce” racconta Giorgio “vorrei semplicemente civiltà ed educazione, considerato che nei parco giochi ci sono anche i bambini, chiedo al Comune maggiori controlli che se purtroppo la colpa maggiore va attribuita alle persone che fanno finta di niente e non avvertono”. Non è il primo caso che ci viene segnalato, anche a Via Roma, zona Portici vecchi e nuovi, in pieno centro del marciapiede, ci è capitato di avvistare qualcosa “fuori norma”, ci aspettiamo che dopo queste segnalazioni, alcuni cittadini comincino a rispettare il Nostro paese rivedendo alcune regole di buona educazione.

Luca Dragotti

 

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

La rinascita del vinile

Read More →