Loading...
You are here:  Home  >  Fai Sport Magazine  >  Current Article

None sul podio: Marilena e Pier Paolo Campioni di danze caraibiche

By   /  8 maggio 2014  /  No Comments

    Print       Email

Marilena e Pier Paolo

La danza è come un oceano, vasta, sempre in continuo movimento e noi siamo delle gocce di mare che la compongono e la fanno sempre più crescere! Tra tutte le danze esistono i balli di coppia. Balli romantici dal valzer al tango, quelli più sensuali e passionali come la bachata ed il tango argentino, a quelli più divertenti ed energici come la salsa ed il merengue. I balli caraibici comprendono tre di queste categorie: la salsa portoricana e cubana, il merengue e la bachata, ballati in coppia, ognuno con un proprio partner. Queste discipline di danza ci permettono non solo di frequentare corsi nelle scuole che comprendono eventuali spettacoli o saggi, ma i più appassionati si possono preparare per mettersi in competizione in delle gare federali. Questo è anche uno stimolo in più per i ballerini che si immettono in queste bellissime esperienze di crescita e competizione. A rappresentare al meglio e con il massimo dei risultati il paese di None nelle danze caraibiche, ci pensa una coppia Nonese Marilena Balbo e Pier Paolo Prola.

Marilena, una ragazza che conduce una vita normale tra casa e lavoro, ma.. nell’anno 2006 nel più profondo del suo cuore nasce una passione, viene a conoscenza del mondo e l’ambiente latino. Una ragazza semplice e genuina ma che grazie a questa danza riscopre dentro di sé un energia pazzesca e mentre balla si trasforma in una donna bellissima, sensuale e sicura di sé.  Questa scoperta la conduce sempre più nel portare avanti questo percorso ballerino, nell’immettersi in questo ambiente e nell’imparare a ballare, per farlo con un gruppo di amici si ritrovano nei locali latini per allenarsi, scambiarsi cultura e passi o anche semplicemente per divertirsi. Così Pier Paolo conosce Marilena, ammirando le sue movenze si appassiona a questa danza e decide di voler provare a ballare come quel gruppo di ballerini che ammirava. Dopo tante prove capiscono che questa era la loro passione e che dovevano portarla avanti e perché no, insieme. Così nel ottobre 2007 nella scuola di danza di Pinerolo “Abd arte ballo e danza” diretti e seguiti dal direttore artistico ed insegnante Ivan Tron, Marilena e Pier Paolo si affermano come coppia ed iniziano questo nuovo percorso a ritmo latino. La tecnica si fa sempre più precisa e l’energia e la sintonia di coppia cresce sempre di più, per questo decidono che è ora di intraprendere nuovi obbiettivi e di ballare non solo in sala ma di far vedere il loro talento e di mettersi in gioco iscrivendosi a delle gare. Così Ivan Tron li prepara, ore ed ore in sala a provare coreografie, passi e tanto sudore, per partecipare alla loro prima gara del 2008, i campionati di salsa cubana dove si piazzano terzi classificati e di bachata dove salgono sul podio con un bel primo classificati! Da qui ha inizio la loro scalata dai campionati di categoria “classe C” ai “Master”.

Via via il loro entusiasmo e la loro carica aumenta ed i loro obbiettivi si fanno sempre più difficili e competitivi salendo di categoria, ma loro lavorano sodo e così nei campionati Italiani categoria B1 si classificano terzi nella combinata caraibica.

Dopo aver passato con grande successo queste competizioni, la coppia passa in classe A di merito, ed iniziano a collaborare ed a prendere lezioni dall’insegnante Marzena Maj.

Con questo cambiamento Marilena e Pier Paolo aumentano le loro difficoltà ma tutto ciò li carica e li fanno diventare sempre più uniti, bravi e competitivi, così in seguito vincono il primo posto alle regionali di coppa Italia (diviso in 6 coppe e tappe in vari luoghi d’Italia).

La coppia è in continua crescita e visto i successi decidono di crescere professionalmente in questo campo e che non potevano solo fermarsi ad essere degli eccellenti ballerini, ma che avevano la predisposizione anche per trasmettere la loro passione e quindi immettersi nell’insegnamento. Il loro tempo diventa sempre più ristretto. Tra il loro lavoro privato di un intera giornata, lezioni come allievi alle preparazioni gare e lezioni come insegnanti, diventa tutto molto intenso, ma la loro passione per questa danza è decisamente molto forte, e si ritagliano anche del tempo nelle loro pause pranzo per affittare una sala e da soli allenarsi. Così nell’anno 2011-2012 la coppia sale di livello e gareggia nella classe internazionale A.S classificandosi al terzo posto; ma il “gioco duro” deve ancora arrivare. Tutta questa preparazione, tutti questi anni di sacrifici per arrivare ai campionati mondiali. Per arrivarci devono prima attraversare alcune tappe, gareggiare nelle regionali dove si aggiudicano il primo posto, coppa Italia primo posto e campionati Italiani secondo posto. Il traguardo dopo questi successi è quindi vicino. I mondiali li attendono!

Il campionato mondiale viene tenuto a Torino nella categoria unica “over 30” quindi in competizione con insegnanti e professionisti. Marilena e Pier Paolo si allenano nella scuola di danza di Marzena Maj ma questo a loro non basta, per raggiungere la perfezione si ritrovano nei sabati, domeniche e nelle pause pranzo ad allenarsi da soli affittando la sala di danza a None. Così arriva il giorno tanto atteso, anzi i giorni, perché il campionato mondiale si basa su tre intensi giorni.

Tutta la passione, l’amore e l’affiatamento della coppia e per questa danza, i sacrifici ed il lavoro, non sono stati fatti invano: Marilena e Pier Paolo si aggiudicano i gradini più alti del podio, medaglia d’argento per loro ai campionati mondiali di Bachata, su oltre cinquanta coppie. Un grandissimo successo per la loro crescita. Dopo un brevissimo periodo di meritato riposo dopo i numerosi successi, la coppia si prepara per la prima gara come categoria master (dei maestri) dove anche qui non si smentiscono e portano a casa un bel secondo posto.

Oggi, visti i numerosi successi personali, l’obbiettivo di Marilena e Pier Paolo è prepararsi per affrontare un esame che li permetterà di essere questa volta loro dalla parte dei giudici federali ed entrare così in giuria, ed in seguito la crescita professionale non solo come ballerini ma anche come insegnanti, nel quale vorrebbero preparare delle coppie non solo a livello scolastico ma competitivo e portare i loro allievi a loro volta a gareggiare.

Non è da sottovalutare in questo sport tutta la fatica, ma Marilena dice “con la volontà si può superare ogni traguardo”, e non solo per i giovani che vogliono intraprendere questo percorso accademico e agonistico, ma anche gli adulti possono farlo e loro sono pronti come insegnanti a crescere ed a trasmettere il loro sapere e passione a qualsiasi coppia volenterosa.

L’orgoglio del ritmo latino, l’orgoglio loro personale e professionale: Marilena e Pier Paolo i pilastri delle danze caraibiche a None.

 Luana Catania

Marilena e Pier Paolo

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

“Piccoli amici”!

Read More →