Loading...
You are here:  Home  >  Motori  >  Current Article

Citroen DS3, la piccola premium di casa Citroen

By   /  20 febbraio 2014  /  No Comments

    Print       Email

Citroen DS3 è un’utilitaria francese molto chic e snob, per alcuni versi.  DS ”Double Chevron”, è un marchio che riporta alla ribalta un nome storico dell’automobilismo francese che ha costruito una gamma Luxury Citroen, successivamente ampliata con le DS4 e DS5. La DS3 mira a ritagliarsi una fetta del segmento B premium, quello delle compatte cittadine capaci di fare tendenza che comprende Alfa Mito, Mini, Audi A1, Opel Adam.

E’ sicuramente un confronto molto interessante. Osservandola dall’esterno, il design della DS3 non assomiglia a quello di nessuna Citroen. Unica citazione della DS che fu, è il montante centrale a forma di pinna, un elemento di design che sembra sostenere il tetto “flattant”, cosi’ definito in virtù della forma e del colore che lo fa sembrare separato dal corpo vettura. Molto particolare la conformazione dei vetri laterali, soprattutto quelli posteriori che si sviluppano fino a coprire i montanti. Il frontale ha una grande presa d’aria trapezoidale con ai lati, i fendinebbia ed una colonna verticale a Led. La sensazione che si prova a bordo è quella di eleganza e vitalità. Sono i dettagli a fare la differenza, la parte superiore del cruscotto richiama il tetto flottante interamente attraversato da una fascia. Il posto guida è ergonomicamente perfetto: il conducente ha tutti i comandi a portata di mano. Il quadro strumenti, il volante sportivo ed i sedili avvolgenti, conferiscono all’insieme un carattere decisamente dinamico.

La DS3 è un piccolo coupè cittadina di quasi 4 metri di lunghezza, (3.95 m), larga 1.71 m ed alta 1.48 m. Offre un bagagliaio di tutto rispetto: 285 litri. La DS3 nasce sullo stesso pianale della seconda generazione della C3, quindi lo stesso della Peugeot 207. L’avantreno è a schema pseudo Mac-Pherson ed il retrotreno a traverse deformabili. L’impianto frenante prevede dischi all’avantreno, mentre nel retrotreno abbiamo tamburi, solo nelle versioni più economiche. La DS3 è disponibile con cinque motorizzazioni a benzina , tre a gasolio ed una variante a GPL. I propulsori a benzina sono un 1.2 VTI  da 82 cv, un 1.4 VTI da 95 cv, un 1.6 VTI da 120 cv e un 1.6 Turbo THP in due livelli di potenza: 156 e 202 cv. I diesel sono un 1.4 HDi da 68 cv, un 1.6 HDI da 92 e 114 cv, tutte con fap. Nel 2012 fa il suo ingresso la DS3 Cabrio, versione “scoperta” della piccola francese, forse sarebbe più corretto definirla trasformabile, dal momento che in configurazione aperta vengono mantenuti intatti i montanti delle portiere e dei finestrini. Questo nuovo modello va a sostituire la C3 Pluriel, mantenendo l’abitacolo per cinque persone ed offrendo la possibilità di aprire e chiudere la capote fino ad una velocità di 120 km/h.

Luca Dragotti

    Print       Email
  • Published: 4 anni ago on 20 febbraio 2014
  • By:
  • Last Modified: aprile 20, 2014 @ 8:16 pm
  • Filed Under: Motori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

COMUNICATO STAMPA – ANALISI: 6 anni di Superbollo

Read More →