Loading...
You are here:  Home  >  Fai Sport Magazine  >  Current Article

Il bambino, il ragazzo, l’adulto ha il bisogno, il desiderio e il diritto di giocare

By   /  20 gennaio 2014  /  No Comments

    Print       Email

PREMESSA:  «il bambino, il ragazzo, l’adulto ha il bisogno, il desiderio e il diritto di giocare», Mazzara Vincenzo coordinatore progetto “Fai sport Magazine”.

Quando ho deciso di realizzare il progetto”Fai sport Magazine” e di occuparmi di sport a 360°, sapevo che mi sarei trovato a “parlare” di un argomento ’alle volte inteso solo come movimento‘, ma per chi non lo avesse ancora capito lo sport è: educazione, rispetto, cultura, valori, benessere, stare insieme, condividere, accettazione dei propri limiti, valorizzazione delle proprie risorse, collaborare, mettersi alla prova, autocritica, obiettivi da raggiungere e da condividere, è amicizia, fratellanza, sana competizione.Lo sport insegna a gioire e ad accettare l’amarezza della sconfitta, a cadere per poi rialzarsi, a vivere le emozioni, questa è «cultura sportiva» ed è per questo che tante volte nel magazine online (Fai sport magazine) che coordino da circa sei mesi con più di 10.000 visualizzazioni che, quando pubblico argomenti inerenti le attività giovanili mi trovo di fronte a problemi di non semplice soluzione.

Oggi attraverso le pagine de Il Mondo di None grazie alla disponibilità del Direttore Gregorio Codispoti, e dell’amico Luca Dragotti (collaboratore di Fai sport magazine/motori) cercherò con l’aiuto di operatori del settore e appassionati di sport, di pubblicare argomenti di interesse collettivo, attraverso i report mensili delle attività sportive locali, e come nel Fai sport magazine, di iniziative a carattere popolare, di gruppi spontanei, di attività legate alle disabilità etc.Ci addentreremo nel dilettantismo organizzato, nell’amatoriale autogestito, nel volontariato sportivo, chi opera nel sociale, ma soprattutto parleremo molto da vicino delle attività dei settori giovanili.

Lo sport del doping. Chi lo subisce, chi lo combatte.

Gli scandali del doping si susseguono coinvolgendo campioni di primissimo piano. E’ ormai consapevolezza diffusa che in diverse discipline sportive il ricorso al doping coinvolge gran parte degli atleti di vertice e altera i risultati delle maggiori competizioni sportive, favorito da dirigenti che guardano solo al numero delle vittorie e da una stampa sportiva che preferisce non vedere e non sentire. Pochi sanno, invece, che tutto questo ha fatto ‘scuola’ e che molti praticanti di livello amatoriale affollano gli ambulatori dei medici dei ‘campioni’ per farsi prescrivere la ‘cura’ miracolosa che può consentire loro di battere in gara il collega di ufficio o il vicino di pianerottolo. Così il doping è diventato fenomeno di grandi numeri, con molti punti di contatto con la droga e sta generando traffici internazionali manovrati dietro le quinte dalle multinazionali farmaceutiche.

Bilancio di fine anno

Quarta in classifica, la “Terza”di mister Gianfreda – Marchisano.

 NONE – A.S.D. NONE FC iscritta nel campionato di Terza categoria 2013: inserito nel girone “A” del Pinerolese, la formazione guidata per il secondo anno consecutivo dal Nonese mister Gianfreda Domenico coadiuvato da Marchisano Domenico, si posiziona nella zona “alta” della classifica con 19 punti, attualmente occupa il quarto posto in classifica, che dopo, un approccio di campionato non del tutto positivo, infatti, vedono la compagine rossoblu accasciarsi nelle prime quattro partite realizzando un solo punto con il Don Bosco, e lasciando per strada nove punti con le rispettive Candiolo, Rubiana (attuale prima in classifica) e Gravere, niente di che preoccuparsi, le successive partite con Caprie e Ariali, portano a casa due vittorie consecutive, ma ancor di più i ragazzi i mister il gruppo, basandosi sul collaudo della passata stagione e tirando fuori l’orgoglio, gli artigli eccoli rialzarsi e con, Rivese, Oulx, Chisone e Val Susa riportare la classifica in equilibrio con le quattro vittorie di fila, con punteggi “tennistici” (6 – 0 ; 6 – 1; 6 – 0 ; 4 – 1), unica “pausa di riflessione” la sconfitta con la Givolettese. Per la cronaca: con 37 goal  realizzati l’A.S.D. None FC è la squadra con il miglior attacco. «Durante la pausa invernale effettueremo delle amichevoli sia in casa che in trasferta per poter arrivare al meglio all’inizio del girone di ritorno, tempo permettendo si ricomincerà il 2 – febbraio a Candiolo (seconda in classifica)» spiega Giuseppe Violi, Dirigente responsabile e Vice Presidente .

Fanno parte della rosa della squadra, i Dirigenti: GARABELLO Daniele, MONTELLA Luigi, CARRONI Ignazio e PISANO Stefano che ringrazio pubblicamente per il lavoro svolto.

Vi aspettiamo tutti al campo sportivo “Natale viotti”, per la ripresa del campionato. M.V.

    Print       Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

“Piccoli amici”!

Read More →