Loading...
You are here:  Home  >  Attualità  >  Current Article

Gentile abbonato

By   /  20 ottobre 2013  /  No Comments

    Print       Email

Gentile abbonato,

il giornale “Il Mondo di None” esiste da venticinque anni. Nacque nel maggio del 1988 per la buona volontà e il sogno di alcuni abitanti di None, che ci misero impegno e dedizione per offrire ai propri concittadini un contributo intellettuale e culturale al fine di favorire una buona e feconda circolazione di idee.

Il sottoscritto collabora ad esso da 1995, quando, arrivato a None, ne scoprì l’esistenza. Dalla fine del 1997 ha cominciato a dirigerlo, con la ferma ambizione di migliorarlo e renderlo sempre più radicato nel territorio. Insieme al sottoscritto ci ha lavorato una bella squadra di collaboratori che, con diverse funzioni, si sono avvicendati nel tempo, ognuno consapevolmente orgoglioso della propria scelta.

Per garantire la sopravvivenza del periodico, le risorse provengono non solo dalla pubblicità, ma soprattutto dai lettori e dagli abbonati, che ci hanno sempre accompagnato in questo viaggio con partecipazione, passione e senso critico.

Per questo, tenuto conto dei tempi piuttosto difficili che stiamo vivendo, ti sollecitiamo ad insistere nella tua fedeltà nei confronti del “Mondo di None” e a non lasciarci soli in questa specie di “mission”.

Ci impegniamo a non rinunciare a prestare attenzione al paese e ai suoi problemi, cercando, nei limiti del possibile, di suscitare dei dubbi e fornire qualche risposta. Questo potrà essere il modo migliore di fare comunità, nell’interesse del bene comune.

Ringraziandoti della pazienza con la quale ci segui, ti invitiamo, se non l’avessi già fatto, a rinnovare al più presto il tuo abbonamento, al fine di non rinunciare a questo importante mezzo di comunicazione e confronto.

Il direttore responsabile

  Gregorio Codispoti

    Print       Email
  • Published: 4 anni ago on 20 ottobre 2013
  • By:
  • Last Modified: aprile 20, 2014 @ 3:55 pm
  • Filed Under: Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

COMUNE E CARITAS: LAVORO UTILE PER IL SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE DISAGIATE

Read More →