Loading...
You are here:  Home  >  Motori  >  Current Article

Mercedes GLA, il nuovo suv compatto della stella di Stoccarda

By   /  20 aprile 2013  /  No Comments

    Print       Email

Mercedes-Benz GLA 250 4MATIC (X156) 2013

La stella continua a splendere. A Stoccarda non conoscono crisi. In un momento difficile che il settore automotive sta attraversando, Mercedes non rinuncia ad evolvere la propria gamma. Dopo la Mercedes Classe A, Classe B e CLA, è arrivato il turno della GLA, il nuovo suv compatto che inaugura l’ingresso della Stella in un segmento in continua crescita. Cos’hanno in comune queste vetture? Sono sviluppate sul medesimo pianale, l’MFA.

Questa piattaforma è stata progettata per lo sviluppo di cinque modelli, l’ultima ad arrivare sarà la CLA Shooting Brake. Contro chi dovrà competere il nuovo suv tedesco? La partita si gioca in casa, Audi Q3 e Bmw X1 sono avvisate, non ci sono dubbi che queste vetture dovranno rassegnarsi a cedere alla GLA un proprio spazio in questa fetta di mercato. Dati alla mano, il suo profilo è molto aerodinamico, tanto da offrire, secondo la casa, un coefficiente Cx pari a 0,29, che influisce sensibilmente a contenere i consumi. Le dimensioni? E’ lunga 442, larga 180 e alta 149 cm. La GLA, per quanto riguarda la trazione, è la prima a sfruttare il nuovo sistema di trazione integrale 4Matic, lanciato sulle compatte della famiglia MFA, che è in grado di variare sempre e al 100% la distribuzione della coppia alle ruote. Il design personale e la sua trazione versatile, ne fanno una vettura che vuole mettere a proprio agio il conducente in tutte le possibili situazioni: dalla mobilità urbana al viaggio autostradale ed al fuoristrada. Il telaio della GLA è provvisto di sospensioni con schema McPherson all’anteriore e multi-link al posteriore. L’impianto frenante è dotato di un ESP molto evoluto, in caso di sovrasterzo, la centralina interviene permettendo alla vettura di controsterzare, se la frenata avviene su un fondo viscoso, la forza frenante viene distribuita sulle quattro ruote ottenendo una frenata notevole.

Nel capitolo sicurezza, a Stoccarda non badano a spese, l’elenco dei dispositivi che danno ausilio alla guida al conducente è vario. Tutte le GLA hanno di serie l’Attention Assist, Collision Prevention Assist e Adaptive Brake Assist. A richiesta sono disponibili il Distronic Plus abbinato al Collision Prevention Assist Plus, che “salva” il guidatore in caso di una situazione di pericolo percepita in ritardo. Quattro le motorizzazioni previste al lancio, tutte turbo a iniezione diretta con sistema Start&stop: tra i benzina ci sono il 1.6 turbo da 156 cv della GLA 200 e il 2.0 turbo da 211 cv della GLA 250, tra i propulsori a gasolio si potrà scegliere il 2.1 da 136 CV e 300 Nm della GLA 200 CDI o quello da 170 CV e 350 Nm della GLA 220 CDI.

Luca Dragotti

    Print       Email
  • Published: 5 anni ago on 20 aprile 2013
  • By:
  • Last Modified: aprile 20, 2014 @ 5:28 pm
  • Filed Under: Motori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You might also like...

COMUNICATO STAMPA – ANALISI: 6 anni di Superbollo

Read More →